Con l’approvazione della legge di bilancio è stato riconosciuto l’incentivo in favore delle cooperative sociali che dal 1° gennaio 2018, ma con riferimento a contratti stipulati entro il 31 dicembre 2018, assumano a tempo indeterminato persone a cui sia stata riconosciuta la protezione internazionale e donne vittime di violenza di genere.

Il contributo  avrà una durata massima di 36 mesi ed un limite di spesa di 500.000 euro annui, ed è ampliato ad un milione di euro per le donne vittima di violenza, sarà annuale e varrà per il prossimo triennio. Potrà esser utilizzato a riduzione delle aliquote per l’assicurazione previdenziale e assistenziale dovute ai lavoratori e lavoratrici assunti che rispettino le categorie di cui sopra.