ANIAC – Associazione Nazionale Imprenditori Artigiani Commercianti
Modulistica Area Riservata Contatti Dove Siamo Chi Siamo Aniac

Altre Notizie
  • 22.06.2019 | 11:30 AM
    CERTIFICAZIONE UNICA: PACE FISCALE ANCHE PER ERRORI FORMALI

    La Certificazione unica può essere sanata nel caso di errori formali, ad eccezione dell’omesso invio e secondo le indicazioni dettate dall’Agenzia delle Entrate. Il termine del 31 maggio 2019 era quello entro cui bisognava far partire l’iter di adesione alla regolarizzazione delle violazioni formali versando € 200 che rappresentano la prima o unica rata dovuta. […]


  • 20.06.2019 | 11:30 AM
    PRECARIATO: INPS PUBBLICA I DATI RELATIVI ALL’OCCUPAZIONE

    Il 23 maggio 2019 l’INPS con un comunicato stampa, ha reso noto i dati sul precariato del mese di marzo 2019. E’ emerso che sono in crescita i contratti a tempo indeterminato e sono diminuite le cessazioni dei rapporti di lavoro rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. LA DINAMICA DEI FLUSSI Dall’indagine dell’INPS è emerso che […]


  • 19.06.2019 | 4:30 PM
    QUOTA 100 COMPARTO SCUOLA: CATTEDRE VUOTE DA SETTEMBRE

    Da settembre 2019 ci saranno molte cattedre vuote a causa del pensionamento degli insegnanti che rientrano nella quota 100. Ricordiamo che il DL 4/2019 tra le altre misure ha introdotto quota 100 consentendo a chi ha compiuto 62 anni di età e ha versato 38 anni di contributi di andare in pensione anticipata. Il Governo, […]


  • 19.06.2019 | 11:30 AM
    REDDITO DI CITTADINANZA, A COSTI ALTI CORRISPONDONO GRANDI BENEFICI?

    Reddito di cittadinanza, Quota 100 o FlatTax, qual è la priorità su cui investire le risorse dello Stato? Informazione Fiscale ha condotto un sondaggio per stimare quale valore viene attribuito alle novità introdotte, soltanto il 9% dei partecipanti punterebbe su costi e benefici dell’assegno di integrazione al reddito. Le priorità sono altre: la FlatTax per il 46% dei lettori; altre misure […]


  • 17.06.2019 | 11:30 AM
    APPROPRIAZIONE INDEBITA PER IL COMMERCIALISTA CHE TRATTIENE SOMME DEI CLIENTI

    La Corte di Cassazione con la Sentenza n. 21992 del 2019 ha stabilito che il commercialista che trattiene illecitamente per sé le somme dei clienti per pagare oneri fiscali e previdenziali commette reato di appropriazione indebita aggravata in ragione del rapporto di fiducia tra cliente e professionista che agevola la commissione del delitto, in quanto […]


Visualizza tutti >>