Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha reso noto che sono stati sbloccati i pagamenti dei contributi per gli agricoltori che hanno sottoscritto polizze assicurative a fronte di avversità atmosferiche nel biennio 2015 e 2016. Il contributo, che ammonta a circa 60 milioni di euro, sarà erogato in tre parti entro le prime tre settimane di marzo.

“Abbiamo lavorato molto in queste settimane – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – per sbloccare i pagamenti e risolvere le difficoltà legate alle assicurazioni. Il cronoprogramma dei pagamenti dà risposte certe alle imprese su un fronte cruciale come quello della gestione del rischio. Ora bisogna rilanciare su questo strumento per la difesa dei redditi degli agricoltori, soprattutto davanti ai rischi collegati al cambiamento climatico. Positive in questo senso sono le novità del regolamento europeo Omnibus e fortemente richieste dall’Italia come la riduzione della soglia per l’accesso al risarcimento dal 30 al 20% e l’incremento della percentuale massima di sostegno dal 65 al 70%”.