Dal 1° ottobre entrano in vigore degli obblighi che interessano milioni di Italiani, dalla Spid per accedere all’INPS, alla Posta Elettronica Certificata per le Aziende.

Spid

Dal 1° ottobre, l’INPS non rilascerà più il Pin come credenziale di accesso ai propri servizi, per cui per i nuovi utenti è obbligatorio attivare l’identità Spid. Per chi aveva già un pin, potrà utilizzarlo fino al 28 febbraio 2021.

Pec

Con l’inizio di ottobre, tutte le Imprese, già costituite in forma societaria, devono comunicare al Registro delle Imprese la propria Posta Elettronica Certificata, se non hanno già provveduto a farlo in precedenza. Alle società che a quella data ne saranno sprovviste ne verrà fornita una d’ufficio, ma dovranno pagare una sanzione da 206,00 € a 2.064,00 €. Nel caso invece delle Imprese individuali la sanzione è compresa tra i 30,00 € a 1.548,00 €. Per chi non si adegua, l’Ordine dopo una diffida deve sospendere il Professionista dall’albo.